PACCANARO TERMOIDRAULICA ASIAGO

Nato nel 1934, Saverio Paccanaro, conosciuto da tutti come Ennio, poco dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale a soli quindici anni, comincia a lavorare nell’azienda del padre: un’autofficina con noleggio da rimessa con autista. Rimarrà in questo settore fino alla fine del 1955, anno in cui si iscrive alla Camera di Commercio come lavoratore autonomo.

Con il passare del tempo affiora sempre più la sua vera passione: la termoidraulica. Un interesse che lo spinge fino in Svezia, al fine di apprendere le tecniche più all’avanguardia, tra cui la posa delle tubazioni in rame per la realizzazione di impianti termosanitari, tecnica all’epoca ancora poco utilizzata in Italia.

Una scelta di alta specializzazione, la sua, che si dimostra indovinata e che lo porterà così ad essere titolare di un’impresa in cui collaborano vari operai, apprendisti, e la moglie Luciana che contribuì attivamente alla vita dell’azienda in veste di apprezzata collaboratrice; oltre al fondamentale aiuto contabile del fratello Gastone.

In occasione del Quarantennale dell’Associazione Artigiani della provincia di Vicenza, a Saverio viene riconosciuto il titolo di Artigiano della Ricostruzione e, nel 1970, il Presidente della Repubblica, gli conferisce l’onorificenza di Cavaliere.

Nel 1992 è stato insignito come “maestro artigiano benemerito”, nel 2001 gli è stato consegnato un riconoscimento per il suo impegno pubblico a Gallio, dove ha ricoperto le cariche di Presidente della Pro Loco e di assessore al turismo, nonchè presidente Gruppo Sportivi Ghiaccio di Gallio dal 1960 al 1976.

Presso la ditta Paccanaro hanno lavorato e si sono formati, nel corso degli anni, più di 41 tra apprendisti ed operai, molti di questi hanno avviato la propria attività di termoidraulica.

GALLERY FOTOGRAFICA


PER QUALSIASI INFORMAZIONE

SCRIVETECI O CHIAMATECI